Fisica: nuova crittografia quantistica contro le intercettazioni

MeteoWeb

FisicaUna comunicazione piu’ sicura grazie ad un nuovo approccio alla crittografia quantistica descritto sulla rivista Nature. La crittografia quantistica e’ una tecnica per scambiare informazioni private che sfrutta le proprieta’ della meccanica quantistica ma la sua efficacia e’ limitata dalla necessita’ di considerare strategie per limitare le invasioni di “spioni” e violatori della privacy che sacrificano un tot dei messaggi trasferiti. Il metodo descritto da Masato Koashi (University of Tokyo) impedisce agli intercettatori di ottenere dettagli sufficienti per decodificare le informazioni. Nella crittografia quantistica due parti possono scambiarsi informazioni codificate in stati quantici privatamente ed ogni tentativo di ascolto pirata causa un’interferenza rilevabile correlata alla quantita’ di informazioni intercettate. Parte delle informazioni scambiate si deve sacrificare e utilizzare per quantificare la portata delle eventuali intercettazioni, limite che pone un ostacolo alla capacita’ di trasmettere messaggi completi efficientemente nel pieno rispetto della sicurezza. Nell’inedito protocollo creato dallo studio giapponese questo passaggio non e’ piu’ necessario. L’approccio funziona diffondendo informazioni quantistiche su centinaia di sistemi quantistici utilizzando impulsi laser: la casualita’ inerente alla strategia limita le quantita’ di informazioni che possono essere ottenute da un intercettatore. L’uso di laser convenzionali e l’eliminazione dei costi di monitoraggio della sicurezza potrebbero rendere l’approccio estremamente pratico.