Fumo: in gravidanza aumenta il rischio di difetti cardiaci congeniti

MeteoWeb

FUMO GRAVIDANZA INKIESTA - CopiaFumare in gravidanza aumenta il rischio di anomalie cardiache nei bambini. A rivelarlo uno studio condotto dal Seattle Children’s Hospital e presentato durante il meeting di Vancouver, Canada, delle Pediatric Academic Societies. Inoltre, stando a quanto scoperto dagli scienziati guidati da Patrick M. Sullivan, piu’ si fuma e piu’ aumenta il rischio di nascita con difetti cardiaci congeniti. I ricercatori hanno esaminato record medici relativi a 14.128 bambini nati con una varieta’ di difetti cardiaci dal 1989 al 2011 e hanno poi incrociato questi dati con quelli di 62.274 bambini nati senza difetti cardiaci nello stesso periodo di tempo, comparando la quantita’ di fumo riportato durante la gravidanza dalla loro madre. I risultati hanno mostrato che i difetti cardiaci erano piu’ probabilita’ i bambini di madri che avevano fumato, e il rischio maggiore si aveva tra le fumatrici piu’ pesanti. Inoltre, sebbene le donne di 35 anni e oltre avevano minori probabilita’ di fumare in gravidanza, avevano pero’ un maggiore rischio di avere bambini con difetti cardiaci alla nascita, nel caso in cui fumassero.