Le meduse “velella velella” stanno invadendo l’Italia: le spiagge diventano blu da nord a sud [FOTO]

/
MeteoWeb

velella velella 03Le meduse “velella velella”, conosciute anche come “barchette di San Pietro”, stanno in questi giorni invadendo l’Italia colorando di blu moltissime spiagge da nord a sud. In modo particolare si sono spiaggiate a fine aprile nello Stretto di Messina, a Reggio Calabria, per poi spostarsi verso nord, nella Calabria tirrenica, sul litorale di Lamezia Terme, nel cosentino e poi anche in Campania e nel Lazio, dove negli ultimi due giorni hanno coperto di “blu” le spiagge di Sabaudia e Ostia, regalando scenari decisamente insoliti e affascinanti.

velella velella 02Giovedì si erano spiaggiate in quantità davvero ingenti anche a Malta. La “velella velella” è una specie di medusa nota anche come “barchetta di San Pietro” perché galleggia sulla superficie dell’acqua e viene sospinta dal vento, proprio come una piccola barca a vela, innocua e non urticante per l’essere umano anche se viene sconsigliato di portarsi le dita agli occhi dopo averle toccate in quanto comunque contengono alcune tossine che gli consentono di uccidere il plancton di cui si nutre. Il ciclo vitale di questi organismi non è ancora del tutto conosciuto. Probabilmente le meduse velella velella si spostano in profondità dove si riproducono per via sessuale, cioè tramite la produzione di uova e spermatozoi. Nelle nostre zone si possono osservare nelle stagioni intermedie, cioè in primavera e in autunno.

In tanti, tra gli operatori balneari delle spiagge interessate del fenomeno, assicurano: “mai avevo visto qualcosa di simile in diversi decenni di attività“.