Maltempo: bombe d’acqua nel ferrarese, danni all’agricoltura

MeteoWeb

allagamentoVere e proprie ‘bombe d’acqua’ su una parte della provincia di Ferrara: per Coldiretti, i fortunali abbattuti con pioggia e grandine hanno colpito colture e alzato il livello dei canali di scolo, in queste ore osservati speciali, poiche’ hanno il difficile compito di liberare i campi dall’acqua. “Campi che, nel Copparese e nella zona di Tresigallo e Migliarino – continua il resoconto di Coldiretti – sono sommersi da diversi centimetri d’acqua, mentre nell’Argentano sono segnalate forti piogge (70 millimetri in pochi minuti) accompagnate da violente grandinate che hanno imbiancato campi e strade, con danni ingenti alle colture erbacee e orticole”. Alcuni frutteti erano gia’ prossimi alla raccolta grazie alle temperature piu’ elevate delle norma, registrate nelle scorse settimane. Anche le reti antigrandine negli impianti frutticoli si sono riempite ed in qualche caso rotte sotto il peso dei chicchi di ghiaccio, mentre gli impianti non protetti hanno subi’to danno ai frutticini in formazione o in maturazione (e’ il caso di albicocchi e ciliegie). La grandine non ha risparmiato l’area compresa tra Tresigallo, pare di Formignana, Jolanda, Migliarino per poi spostarsi a Filo d’Argenta. Dal Copparese, in particolare Coccanile e Gradizza, giungono anche notizie relative a chiusura di strade impraticabili per l’eccesso di piogge non assorbite dai terreni, gia’ umidi per le piogge dei giorni scorsi, e neppure dai fossi e dai canali, ben presto insufficienti a contenere piogge tanto intense e violente.