Frane: resta chiusa la SS 4 in provincia di Ascoli Piceno

MeteoWeb
Immagine d'archivio
Immagine d’archivio

L’Anas comunica che la strada statale 4 “Salaria” e’ ancora provvisoriamente chiusa in localita’ Trisungo, nel comune di Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, a causa della frana che ha interessato il piano viabile nella giornata di ieri. Attualmente sono in corso le attivita’ di ispezione e verifica della scarpata stradale nonche’ gli interventi di disgaggio dei massi ancora pericolanti, al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza della pendice. Non appena terminata questa prima fase si procedera’ alla demolizione in loco dei massi presenti sul piano viabile e al loro allontanamento. Successivamente si procedera’ al ripristino del piano viabile al fine di riaprire l’arteria a senso unico alternato. Le autovetture e i veicoli di lunghezza fino a 12 metri sono deviati sulle strade provinciali SP89 per Arquata del Tronto e SP78 per Roccafluvione, con indicazioni sul posto. Per il traffico pesante si consiglia la viabilita’ alternativa: da Roma: A24 fino a Teramo – Giulianova con proseguimento lungo l’A14; in alternativa: SS4 “Via Salaria” fino al km 77,500 (innesto con la S.R. 578 “Salto Cicolana”) con proseguimento sulla A24, oppure SS4 “Via Salaria” fino alla localita’ “Antrodoco” km 98,650 con proseguimento lungo la SS17 fino all’Aquila/A24 e proseguimento lungo l’A24, oppure l’A1 fino ad Orte innesto sulla S.S. 675 “Umbro – Laziale” direzione Terni con proseguimento direzione Foligno SS77; da Norcia: S.S. 4 “Via Salaria” fino alla localita’ “Antrodoco” km 98+650 con proseguimento lungo la S.S. 17 fino all’Aquila/A24 e proseguimento lungo l’A24; da Ascoli Piceno: R.A. 11 “Ascoli – Porto d’Ascoli” con proseguimento sulla A14.