Marche: nuova frana a Fermo a tre giorni dall’alluvione, spiaggia invasa dai detriti

MeteoWeb

Spiaggia_2Tre giorni dopo l’ondata di maltempo e le esondazioni dei fiumi che hanno devastato le Marche, a Fermo una frana si e’ abbattuta oggi in via Pompeiana, una comunale che collega la citta’ alla costa, dove ora si transita solo a senso unico alternato. In via Lauretana e in via San Pietro Uggiano il traffico e’ invece interdetto a causa di smottamenti e colate di fango. Riaperte alla circolazione le strade di Capodarco e di Torre di Palme. Danni alle attivita’ commerciali si registrano anche a Porto San Giorgio e a Porto Sant’Elpidio. Qui la spiaggia appena ripulita per l’avvio della stagione estiva (erano stati spesi 100 mila euro) e’ invasa da detriti e rami di alberi. Il sindaco Alessio Terrenzi stima che in citta’ i danni complessivi sfiorino i 600-700 mila euro, con criticita’ da affrontare urgentemente lungo il reticolo dei fossi, all’altezza dell’acquedotto del Tennacola e nell’area del ponte crollato in via Cerretino.