Occhi su Saturno: telescopi puntati da 19 regioni italiane. Attesa per l’effetto Seeliger

MeteoWeb

Saturno e i satellitiQuesta sera occhi puntati su Saturno: il pianeta degli anelli si trova nella posizione ideale per osservarlo in tutto il suo splendore. E’ infatti in opposizione, vale a dire che la Terra si trova esattamente fra il Sole e Saturno. Sono circa 100 gli eventi e le serate di osservazione organizzate in tutta Italia nell’ambito dell’iniziativa ‘Occhi su Saturno”, lanciata nel 2012 dall’Associazione Stellaria di Perinaldo (Imperia), dove nel 1625 e’ nato l’astronomo Gian Domenico Cassini, autore della scoperta di quattro lune di Saturno e delle osservazioni sulla struttura degli anelli. L’iniziativa e’ organizzata in collaborazione con l’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (Iaps) e con il patrocinio di Agenzia Spaziale Italian (Asi), Societa’ Astronomica Italiana (Sai), Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), Unione Astrofili Italiani (Uai) e European Astrosky Network (Ean). Sono coinvolti decine di osservatori astronomici, planetari e gruppi di appassionati di tutta Italia. ‘‘La manifestazione e’ nata per celebrare i 300 anni dalla scomparsa di Gian Domenico Cassini – spiega il segretario di Stellaria, Nicolo’ Contee quest’anno si e’ voluto far coincidere l’evento con l’opposizione del pianeta”. Osservazioni astronomiche, mostre, conferenze e attivita’ per bambini sono previsti in 19 regioni italiane e nel Canton Ticino. ”Bisognera’ aspettare le 22.30 circa per avere Saturno abbastanza alto sull’orizzonte – spiega Conte – e godere appieno della visione. A causa delle particolari condizioni di illuminazione. Durante l’opposizione si verifica anche l’effetto Seeliger, che rendera’ particolarmente brillanti i gia’ splendidi anelli. Nella stessa sera l’attesa di Saturno potra’ essere piacevolmente ingannata dall’osservazione di Giove, ancora ben visibile ad Ovest, di Marte e della Luna. Un vero tour tra i corpi del Sistema Solare”.