Previsioni Meteo, rovesci e temporali: mappe e bollettino dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

/
MeteoWeb

1Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: l’Italia continua ad essere interessata da un flusso di correnti occidentali umide ed instabili che mantengono attive generali condizioni di instabilita’ atmosferica lungo il versante adriatico; nel contempo un nuovo sistema perturbato si approssima al settore nordoccidentale italiano. Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: molto nuvoloso con precipitazioni sparse, piu’ frequenti ed a carattere temporalesco sul Piemonte, Valle d’Aosta, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia ed aree montuose della Lombardia e Veneto; nel corso del pomeriggio sera i fenomeni temporaleschi si estenderanno anche alla Liguria, intensificandosi. Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso salvo annuvolamenti pomeridiani cumuliformi lungo il versante adriatico specie a ridosso dei rilievi che daranno luogo a residui locali rovesci temporaleschi, in attenuazione; nubi alte stratiformi nel corso del pomeriggio raggiungeranno la Sardegna e le regioni tirreniche, in successivo dissolvimento, mentre la nuvolosita’ piu’ intensa si estendera’ dalla sera sulla Toscana dove giungeranno rovesci temporaleschi nel corso della notte ad iniziare dal settore Nord della regione. Sud e Sicilia: annuvolamenti residui sulla Puglia e Molise con associati brevi rovesci temporaleschi, in successiva attenuazione, mentre ampie schiarite predomineranno sulle restanti regioni meridionali seppur intervallate da annuvolamenti; dalla sera nuvolosita’ in aumento ad iniziare dalla Sicilia occidentale e regioni tirreniche, con precipitazioni in arrivo nel corso della notte sull’isola. Temperature: massime in diminuzione al Centro Sud, stazionarie al Nord. Venti: deboli variabili sulle regioni del versante adriatico; deboli occidentali sul settore tirrenico in intensificazione fino a divenire forti di libeccio dalla sera sulla Liguria ed alta Toscana. Mari: molto mosso il Mar Ligure e localmente il Tirreno centrale settore Ovest e lo Ionio meridionale; generalmente poco mossi o mossi tutti i rimanenti mari.

4Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: una giornata che si aprira’ con nuvolosita’ piuttosto diffusa su gran parte del Settentrione. Nubi che avranno maggiore compattezza sulla Liguria e su tutta la fascia alpina e prealpina e che daranno luogo a rovesci sparsi e isolati temporali, piu’ probabili questi ultimi sul Levante Ligure e sull’area montana condivisa tra Piemonte e Lombardia nelle prime ore del giorno e tra Trentino-Alto Adige ed alto Veneto nel corso del pomeriggio. Contestualmente, sempre nelle ore pomeridiane e soprattutto nella serata, si assistera’ ad una persistenza di annuvolamenti sparsi anche sulle zone montuose occidentali, mentre il cielo tendera’ ad aprirsi sulla Pianura Padana. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, specie settore occidentale dell’isola, dove potranno arrivare anche delle isolate precipitazioni, comunque riferite alla prima parte della giornata e seguite da schiarite gia’ nel corso della mattinata e da nuovi innocui annuvolamenti alti e sottili nel corso del pomeriggio. Sul resto del Centro poche nubi nelle prime ore del giorno, fatta eccezione per l’alta Toscana e le Marche settentrionali, dove le nubi saranno piu’ diffuse e potranno dar luogo a isolati piovaschi, piu’ probabili sui monti della Toscana. Gia’ nel corso della mattinata, le nubi tenderanno ad aumentare su tutte le zone interne e sull’intera porzione centrale dell’Appennino, portando isolati rovesci o temporali che comunque si esauriranno nella serata. Velature in arrivo sulla Toscana e sul Lazio per fine giornata. Sud e Sicilia: nubi diffuse nella mattinata sulla Sicilia e sulla Calabria meridionale, comunque con bassa probabilita’ di pioggia. Poche nubi sul resto del Meridione, ma con aumento della nuvolosita’ sulle zone interne di Campania, Molise e Basilicata nella tarda mattinata e nelle ore centrali della giornata, nubi che porteranno qualche isolato rovescio a ridosso dei monti. Nel corso del pomeriggio e soprattutto nella serata, velature anche diffuse e compatte in arrivo su gran parte del Meridione. Temperature: minime in lieve generale diminuzione. Massime in diminuzione sul Nord-Ovest e sulla Sardegna, in aumento sul Nord-Est e senza variazioni importanti sul resto del territorio. Venti: mediamente dai quadranti occidentali da deboli a moderati su gran parte del Paese, con rinforzi sulla Sardegna settentrionale, sulla Toscana, sulla Romagna e lungo la fascia appenninica. Mari: mossi o molto mossi il Mar Ligure, l’alto e medio Tirreno e il Mar di Sardegna. Poco mossi o localmente mossi tutti gli altri mari.

8Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 28 MAGGIO Nord: nuvolosita’ variabile a tratti diffusa, specie nelle ore centrali della giornata, con rovesci sparsi o isolati temporali, che pur arrivando per lo piu’ a ridosso dei rilievi montuosi, potranno localmente interessare anche le zone pianeggianti, specie tra Veneto ed Emilia Romagna. Ancora nubi ma precipitazioni che tenderanno ad esaurirsi nella serata. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sulla Sardegna, ma per nubi essenzialmente medio alte e quindi con scarsa probabilita’ di precipitazioni. Nuvolosita’ inizialmente scarsa poi via via piu’ diffusa sul resto del Centro, nubi che si presenteranno comunque in forma di velature e che quindi non daranno luogo a pioggia, con l’unica eccezione dell’Appennino settentrionale dove gli addensamenti potranno assumere maggiore compattezza durante le ore piu’ calde della giornata. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare a tratti diffusa su tutto il Meridione, ma con piu’ nubi sulla Sicilia e sulla Calabria, dove potranno arrivare anche delle piogge, comunque a carattere isolato e per lo piu’ riferite alla seconda parte della giornata. Temperature: nessuna variazione importante per le temperature. Massime in lieve aumento al Centro-Nord e senza variazioni importanti sul Meridione. Venti: generalmente deboli, in prevalenza provenienti dai quadranti occidentali; qualche rinforzo sulla Sardegna, sulla Sicilia occidentale, sulla Pianura Padana e sull’Appennino Campano. Mari: generalmente mossi i bacini occidentali; da poco mossi a localmente mossi quelli orientali e meridionali. GIOVEDI’ 29 MAGGIO Condizioni di variabilita’ su tutte le regioni, con nubi sparse e precipitazioni che al Nord e al Centro arriveranno per lo piu’ nelle ore centrali della giornata, mentre sul Meridione arriveranno sulla Sicilia e sulla Calabria gia’ ad inizio giornata e si estenderanno al resto del Sud nella mattinata. Temperature senza variazioni importanti; venti dai quadranti occidentali, dapprima deboli ma tendenti a rinforzare e ad assumere una componente piu’ settentrionale nella seconda parte della giornata; mossi i bacini occidentali e meridionali, poco mossi quelli orientali. VENERDI’ 30 MAGGIO Ancora variabilita’, ma con rischio di precipitazioni limitato alle zone alpine centroccidentali ed alla dorsale appenninica. Temperature stazionarie o in lieve diminuzione per una diffusa ventilazione settentrionale che manterra’ i mari generalmente mossi o localmente molto mossi. SABATO 31 MAGGIO e DOMENICA 1 GIUGNO Tempo ancora incerto nella giornata di sabato, specie al Centro-Sud. Migliora con piu’ decisione per domenica, pur con persistenza di nuvolosita’ sparsa e occasionali piogge tra Sicilia, Calabria e Puglia salentina.