Protezione Civile Marche: forse un disperso, verifiche in corso

MeteoWeb

senigallia 12“Stiamo ancora verificando le segnalazioni su possibili dispersi”: cosi’ il capo della Protezione civile delle Marche, Roberto Oreficini, che dal Coc di Senigallia coordina gli interventi di soccorso nella zona piu’ colpita dall’alluvione. Nell’istituto scolastico cittadino ‘Corinaldesi’ sono ancora un centinaio le persone bloccate dalla piena del fiume Misa, che non accenna a rientrare. “Si sta valutando se possano essere evacuate senza rischi, o se sia preferibile che restino sul posto anche questa notte, assistite con viveri e coperte” spiega Susanna Balducci, dalla Sala operativa unificata della Protezione civile regionale.