Salute: l’emicrania raddoppia il rischio di ictus silenzioso

MeteoWeb

emicraniaGli anziani che soffrono di emicrania hanno un rischio maggiore di sviluppare lesioni cerebrali silenti, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista ‘Stroke’. Le probabilita’ di insorgenza di infarto cerebrale ischemico silente sono il doppio tra le persone anziane con emicrania rispetto ai coetanei che non soffrono di mal di testa. L’infarto cerebrale silente o ictus silenzioso e’ una lesione cerebrale causata probabilmente da un coagulo di sangue che interrompe il flusso sanguigno verso il tessuto cerebrale. Questi ictus silenziosi sono asintomatici e costituiscono un fattore di rischio per ulteriori ictus successivi. La ricerca condotta dalla University of Miami e dalla Columbia University ha coinvolto un campione di 104 persone con storia di emicrania e 442 senza storia di emicrania. E ha scoperto che il pericolo di infarto cerebrale silenzioso e’ il doppio per chi soffre di emicrania anche dopo aver considerato altri fattori di rischio per l’ictus.