Salute: la menopausa precoce aumenta il rischio di scompenso cardiaco

MeteoWeb

CUORE GIOVANE - CopiaLe donne che vanno in menopausa precocemente hanno un rischio maggiore di sviluppare scompenso cardiaco, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista ‘Menopause’. Entrare in menopausa intorno ai 40-45 anni d’eta’ rende il cuore piu’ vulnerabile a scompenso. Una debolezza che aumenta ulteriormente se la paziente e’ stata o e’ ancora fumatrice. La ricerca scientifica ha gia’ stabilito una associazione tra menopausa precoce e malattia cardiache, generalmente l’aterosclerosi. Lo studio del Karolinska Institute a Stoccolma e’ il primo a dimostrare un collegamento specifico tra menopausa precoce e insufficienza cardiaca, l’incapacita’ del cuore di pompare sangue a sufficienza per soddisfare le esigenze del corpo. L’indagine ha lavorato su un campione di 22mila donne in post-menopausa. Dai dati e’ emerso che i tassi di scompenso cardiaco sono superiori del quaranta per cento nelle donne con menopausa precoce rispetto a quelle che hanno attraversato la fase tra i cinquanta e i cinquantaquattro anni. Per ogni anno in piu’ di insorgenza della menopausa la frequenza di insufficienza cardiaca e’ risultata inferiore del due per cento.