Salute: ufficialmente terminata la stagione influenzale, colpiti 4.5 mln di italiani

MeteoWeb

INFLUENZA - CopiaE’ ufficialmente terminata la stagione influenzale 2013-2014, che ha messo a letto 4,5 milioni di persone, pari all’8% degli italiani, soprattutto bambini. A dirlo e’ l’Istituto superiore di sanita’, che ha terminato il 30 aprile la sorveglianza Influnet. Complessivamente e’ stata una stagione influenzale caratterizzata da un basso livello di incidenza, che si colloca a un livello intermedio tra la stagione 2005-2006, che ha registrato il minimo storico di attivita’ influenzale (4%) e quella 2004-2005, dove si e’ raggiunto il massimo livello dall’avvio della sorveglianza (12%). Come ogni anno il picco epidemico e’ arrivato all’inizio del mese di febbraio, con un’incidenza di 6,6 casi per mille assistiti. I piu’ colpiti, anche quest’anno, sono stati i bambini, in particolare nella fascia tra i 0 e 4 anni, dove l’incidenza e’ stata del 23%, seguiti da quelli tra i 5 e 14 anni (13%), i giovani adulti tra i 15 e 64 anni (7%) e gli ultrasessantaquattrenni con un’incidenza pari al 3%. Dal punto di vista virologico la stagione e’ stata caratterizzata dalla predominante circolazione del virus influenzale di tipo A (nel 97% dei campioni risultati positivi), e nella maggioranza dei casi (59%) e’ risultato del sottotipo H3N2, mentre il 34% del sottotipo H1N1pdm2009.