Virus MERS: 2 persone colpite in USA, entrambe in isolamento

MeteoWeb

Mideast Saudi VirusmersIl secondo paziente colpito negli Usa dal virus Mers e’ in isolamento all’ospedale di Orlando, vicino proprio al grande parco di Disney che attrae ogni giorno migliaia di visitatori. Le autorita’ sanitarie stanno cercando di raggiungere 500 e piu’ persone che sarebbero state in contatto con il malato: il paziente, 44 anni, un lavoratore della sanita’,vive e lavora in Medio Oriente. Ma e’ arrivato negli Stati Uniti per visitare parenti il 1 maggio, dopo aver volato da Jedda a Londra su un volo della Saudi Airlines. L’uomo ha quindi volato da Londra a Boston, e si e’ imbarcato su altri due aerei prima da Boston a Atlanta, e subito dopo da Atlanta a Orlando. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) – che hanno confermato il secondo caso ‘importato’ negli Usa dal medio Oriente del virus Mers – non hanno reso noti i numeri dei voli interni americani. L’uomo e’ stato ricoverato all’ospedale Phillis il 9 maggio. Il caso di questo paziente di quello precedentemente colpito dallo stesso virus in Indiana, “non sono collegati”, ha sottolineato Anne Schuchat, dei Cdc. Il paziente – ha spiegato Schuchat – si era sentito male sin dal volo da Jedda ma non al punto da cercare aiuto medico sino allo scorso venerdi’. “Per un abbondanza di cautela”, ha aggiunto lo stesso direttore dei Cdc Thomas Friedan, stiamo cercando di raggiungere tutti i passeggeri dei voli su cui e’ stato il paziente. Sempre per cautela, tra i lavoratori dell’ospedale che per primi si sono presi cura dell’uomo, 16 sono stati messi in aspettativa a casa.