Agricoltore muore colpito da un fulmine: tutti i precedenti

MeteoWeb

fulmine30Colpiscono case e campanili, innescano incendi, e, nei casi più gravi fanno vittime. Sono i ‘fulmini killer’. Oggi nel teramano l’ultimo episodio. Un agricoltore di 70 anni, Alessandro De Federicis, di Morro D’Oro, è morto dopo essere stato sorpreso da un violento temporale e aver cercato riparo sotto un albero d’ulivo: una scarica elettrica provocata da un fulmine lo ha colpito in pieno e lo ha ucciso quasi immediatamente. Non è un episodio isolato, ecco alcuni degli ultimi casi. – 8 OTTOBRE 2013: Un bracciante agricolo 18enne di origine indiana muore folgorato a causa di un fulmine, mentre lavora all’interno di una serra di un’azienda ortofrutticola di Borgo Santa Maria. A chiamare i soccorsi lo stesso titolare dell’azienda. I sanitari del 118 accorsi sul posto, tuttavia, non possono far altro che accertare la morte del bracciante. Sul luogo anche gli uomini della volante della polizia di Latina. – 8 LUGLIO 2013: Un bambino muore e un altro resta ferito in modo grave a Campomarino di Maruggio, in provincia di Taranto, a causa di un fulmineche colpisce la località balneare. 22 APRILE 2012: Un escursionista muore nel comasco dopo essere stato colpito da un fulmine mentre si trova sul monte Cornizzolo. Sul posto interviene il 118, con l’eliambulanza, e il Soccorso Alpino, ma per l’uomo non c’è nulla da fare. 17 SETTEMBRE 2011: Un uomo muore folgorato in un parco a Morengo, in provincia di Bergamo. La vittima era in un bar, quando dopo essersi allontanata per fumare una sigaretta, viene colpito da un fulmine. Inutili i tentativi di soccorso del 118. – 9 AGOSTO 2011: i cadaveri di due escursionisti vengono trovati nei pressi di Picco della Croce, 3.135 metri, sui monti di Fundres (Bolzano). Con ogni probabilità il decesso è causato da un fulmine . – 1 AGOSTO 2011: Un uomo di 41 anni di Trieste, Federico Dean, muore colpito da un fulmine in montagna, dove si era recato per disperdere le ceneri del fratello. Si trova sul Montasio, fulmine2in provincia di Udine, con un amico triestino: mentre i due amici percorrono una strada ferrata, la ‘scala Pipan’, durante il rientro in Val Saisera, vengono sorpresi dal maltempo e un fulmine si abbatte su Dean, facendolo precipitare nel vuoto. L’uomo muore sul colpo. A lanciare l’allarme è l’amico che a sua volta riporta delle scottature. 21 MAGGIO 2011: Sta facendo un’escursione sul monte Zulino, nel bergamasco, quando viene colpito da un fulmine. Muore così un uomo di 51 anni che era uscito in compagnia di un’amica per un’escursione in località Val Canale. Mentre cammina, l’uomo viene colpito in pieno da un fulmine. 4 MAGGIO 2011: Un operaio muore e un altro rimane ferito a Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca. I due sono vicini a un camion in una cava di ghiaia in località Socciglia, quando il mezzo pesante viene colpito da un fulmine. La scarica elettrica folgora Romeo Togneri, 54 anni, che era appoggiato al camion: l’uomo muore sul colpo. – 29 OTTOBRE 2010: Svolta nelle indagini sulla morte di un pensionato, di 59 anni, il cui cadavere era stato trovato qualche giorno prima sul marciapiedi vicino la sua abitazione. Ad ucciderlo non è stato un fucile a pallettoni, come si era pensato in un primo momento ma un fulmine. Il cadavere viene rinvenuto dai vicini con il cranio fracassato. A stabilire la causa della morte dell’ex bracciante agricolo è l’autopsia. -10 SETTEMBRE 2009: Un ragazzino di 12 anni muore nel nisseno dopo essere stato raggiunto da un fulmine. Il piccolo è con alcuni cacciatori nelle campagne tra Caltanissetta e Riesi, in contrada Besaro, per una battuta di caccia. Per ripararsi dalla pioggia il gruppo si rifugia sotto un viadotto, quando il dodicenne viene colpito da un fulmine. Immediati i soccorsi e il trasporto all’ospedale Sant’Elia, dove il ragazzino, giunto in condizioni disperate, muore.