Allerta Meteo: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

/
MeteoWeb

34Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: correnti di aria fresca in quota mantengono isolate condizioni di instabilita’ su buona parte del sud peninsulare ed in misura minore sulle centrali adriatiche ed al nord; una perturbazione in formazione sull’africa settentrionale tendera’ ad interessare la Sicilia.

Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: sul Friuli-Venezia Giulia, su tutto il restante settore alpino e prealpino e sulle aree interne ed appenniniche della Liguria nuvolosita’ anche intensa cui saranno associati locali rovesci o brevi temporali fino la prima serata ed in successivo miglioramento, seppur con residue precipitazioni possibili anche nella notte su Piemonte e Lombardia; poche nubi sparse sul resto del Nord solo temporaneamente e localmente piu’ consistenti nel pomeriggio e senza fenomeni associati.

35Centro e Sardegna: su Marche ed Abruzzo nuvolosita’ variabile temporaneamente intensa e cui fino il tardo pomeriggio/prima serata potranno essere associati brevi rovesci o locali temporali, specie su aree interne ed appenniniche, in successivo rapido miglioramento; solo velature gradualmente piu’ consistenti ed estese sulla Sardegna, poche nubi sparse sul resto del Centro con addensamenti localmente piu’ consistenti nel pomeriggio sui settori orientali di Umbria e Lazio dove non si escludono brevi rovesci anche temporaleschi ma in rapido miglioramento con cielo che tornera’ rapidamente sereno o poco nuvoloso. Sud e Sicilia: nuvolosita’ alta e sottile sempre piu’ estesa sulla Sicilia, in intensificazione con nubi medie sempre piu’ consistenti e con isolate e deboli precipitazioni associate dalla tarda serata; nuvolosita’ irregolare sulle regioni peninsulari con isolati rovesci e locali temporali nel pomeriggio su Salento, Basilicata, Calabria, Appennino molisano ed aree interne ed appenniniche della Campania, con fenomeni in rapida attenuazione dalla prima serata. Temperature: massime in calo sulla Calabria, in generale aumento sul resto d’Italia; minime in aumento su Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, senza variazioni di rilievo sulle restanti regioni. Venti: generalmente dai quadranti settentrionali, di debole intensita’ ma con ulteriori rinforzi su Sardegna e regioni adriatiche centro-meridionali: durante la notte vento in intensificazione da nord-est sul resto del Sud, con i rinforzi maggiori sulla Sicilia. Mari: poco mossi il Mar Ligure, lo Ionio, il Tirreno sud-orientale ed i settori nord di Adriatico e Tirreno, con moto ondoso in lento aumento su Ionio meridionale e Tirreno sud-orientale; mossi i restanti mari, con moto ondoso in attenuazione sul Tirreno centrale ed in aumento su Canale di Sardegna e Stretto di Sicilia.

36Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedì 2 giugno 2014. Nord: nuvolosita’ a tratti compatta sulle aree centro-occidentali, specie sulla Pianura Padana con piogge gia’ in mattinata sul Piemonte e sul settore alpino lombardo, meno frequenti ed in forma piu’ attenuata anche sul Ponente Ligure e sulle restanti zone della Lombardia. Durante il pomeriggio nubi in generale aumento con fenomeni a prevalente carattere temporalesco anche sull’Emilia ed al nord-est, specie a ridosso delle zone montuose; nuova attenuazione dei fenomeni nel corso della serata. Centro e Sardegna: copertura nuvolosa compatta sulla Sardegna gia’ nel corso della mattinata con possibili deboli piogge sulle zone meridionali dell’isola; velature in arrivo col passare delle ore dapprima su Lazio e poi sull’Abruzzo, rasserenamenti anche ampi sulle restanti zone. Addensamenti in locale aumento lungo la dorsale appenninica con isolati rovesci pomeridiani. Sud e Sicilia: nubi medio-alte estese sulla Sicilia e sulla Calabria con deboli fenomeni sparsi sull’isola in movimento verso il settore meridionale della Calabria nella seconda parte della giornata; velature irregolari sulle restanti zone del Meridione. Temperature: minime in genere stazionarie o in lieve aumento quasi ovunque; massime in lieve aumento al centro-sud peninsulare, in diminuzione sulla Sicilia e sul Piemonte, stazionarie altrove. Venti: deboli mediamente settentrionali al centro-sud con locali rinforzi sulla Sicilia, sul settore meridionale della Sardegna e sulla Puglia; deboli di direzione variabile al nord, tendenti a disporsi da est. Mari: da mosso a molto mosso lo Stretto di Sicilia, tendente a divenire agitato a sud di Pantelleria; da poco mossi a mossi i restanti bacini.

40Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MARTEDI’ 3 GIUGNO Nord: cielo da molto nuvoloso a coperto sulle aree alpine e prealpine con associati rovesci gia’ nelle prime ore della mattina, piu’ frequenti sul settore alpino centro-orientale; nubi meno consistenti sulle zone di pianura. Durante il pomeriggio addensamenti in generale intensificazione con associate precipitazioni temporalesche diffuse, anche sulle aree di pianura. Generale attenuazione della fenomenologia nel corso della serata, con precipitazioni che si attarderanno sulle zone occidentali della Pianura Padana. Centro e Sardegna: al mattino prevalenza di rasserenamenti ampi su tutte le regioni; durante il pomeriggio formazione di locali addensamenti lungo la dorsale appenniniche con associati isolati e brevi rovesci. Tendenza a nuovi generali rasserenamenti durante la serata seppur con il transito di velature localmente estese sulle regioni tirreniche peninsulari. Sud e Sicilia: nuvolosita’ a tratti estesa e compatta al mattino tra Sicilia e Calabria con residue precipitazioni sparse, seppur deboli; prevalenza di rasserenamenti e locali velature sulle restanti zone meridionali. Durante le ore piu’ calde della giornata nuvolosita’ ad evoluzione diurna interessera’ le zone appenniniche di Basilicata e Calabria con qualche isolato temporale. Generale miglioramento nel corso della sera su tutte le regioni. Temperature: minime in lieve aumento sulle regioni peninsulari del Meridione e su quelle centrali tirreniche, stazionarie altrove; massime in aumento al centro-sud, stazionarie o localmente in diminuzione al nord. Venti: moderati settentrionali sulle regioni meridionali e sulla Sardegna, con rinforzi su zone orientali di Sicilia e Calabria; deboli di direzione variabile sul resto del Paese, tendenti a disporsi da nord al centro peninsulare. Mari: da molto mossi ad agitati lo Stretto di Sicilia e lo Ionio, tendente a divenire molto agitato lo Ionio meridionale; da mossi a molto mossi i mari circostanti la Sardegna; da poco mossi a mossi i restanti bacini. MERCOLEDI’ 4 GIUGNO Generalmente stabile al centro-sud con residui rovesci e temporali pomeridiani sulla Calabria, ancora maltempo sul nord-ovest e sulle restanti aree alpine e prealpine, con precipitazioni temporalesche localmente intense sull’alto Piemonte ed Alpi lombarde nella seconda parte della giornata. Temperature in generale aumento al centro-sud. GIOVEDI’ 5 GIUGNO Peggioramento in estensione a tutto il Nord e nel corso della seconda parte della giornata a parte del Centro; ancora bello al Sud. VENERDI’ 6 E SABATO 7 GIUGNO Generale miglioramento delle condizioni seppur con residua instabilita’ pomeridiana al Settentrione.