Ambiente: nuovi piani d’azione per difendere le specie a rischio

MeteoWeb

AmbienteIl ministero dell’Ambiente promuove intese e accordi mirati con i ministri competenti, le istituzioni pubbliche e i soggetti privati per attuare piani d’azione sulla conservazione di specie a rischio e la tutela della biodiversità, venendo incontro alle sollecitazioni giunte dall’Unione Europea. Lo prevede il decreto #AmbienteProtetto, approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, che contiene disposizioni urgenti per la tutela dell’ambiente. Il testo inoltre assegna alla commissione scientifica Cites un budget di 20mila euro annui per le spese di missione previste dagli accordi internazionali sottoscritti dal nostro Paese a tutela della fauna e della flora a rischio.