Animali: anche i topi soffrono di rimpianti

MeteoWeb

TOPI GRASSI E MAGRI - CopiaUn nuovo studio pubblicato sulla rivista ‘Nature Neuroscience’ rivela che i topi sono in grado di provare rimpianto e rammarico, sensazioni cognitive ritenute sinora prerogativa esclusiva degli esseri umani. “Il rimpianto e’ quella sensazione che deriva dal riconoscere di aver fatto un errore, di aver perso l’occasione di adottare un comportamento che avrebbe prodotto risultati migliori”, ha spiegato David Redish (University of Minnesota), autore della ricerca. “La parte difficile del nostro studio e’ stata separare la delusione dal rimpianto nei topi”, ha aggiunto. I ricercatori hanno lavorato su una serie di esperimenti che testavano la pazienza dei topi nell’attendere differenti ricompense in cibo. “Situazioni simili a quando desideriamo mangiare a un ristorante cinese ma la fila e’ troppo lunga e quindi optiamo per l’indiano meno affollato”, ha aggiunto Redish. Durante gli esperimenti chiamati “restaurant row” i ratti dovevano scegliere tra diverse portate, ognuna con un tempo limitato di disponibilita’. I risultati hanno rivelato che i ratti erano disposti ad aspettare piu’ a lungo per certi sapori – avevano cio’ preferenze individuali – ma non sempre facevano la scelta giusta: a volte sceglievano “l’affare sbagliato”. “Negli esseri umani durante il rimpianto si attiva una parte del cervello chiamato corteccia orbitofrontale. Abbiamo scoperto – ha detto Redish – che quando i topi hanno compreso di aver commesso un errore, gli indicatori nella corteccia orbitofrontale erano coerenti con l’occasione mancata. Basandoci su questo modello animale del rimpianto potremo capire come questa sensazione influenzi le decisioni che prendiamo”.