Caldo, estate: italiani imbarazzati dalla prova costume, 8 su 10 vorrebbero dimagrire

MeteoWeb

costume_371”Otto italiani su dieci dichiarano di non avere un buon rapporto con il proprio corpo e soprattutto vorrebbero dimagrire. Si considerano in sovrappeso e mettersi in costume li imbarazza”. A descrivere lo stato d’animo degli italiani rispetto al rapporto che hanno con il proprio fisico, quando stanno per cominciare le partenze, e’ Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente dell’Eurodap, Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico e Supervisore E.M.D.R. Al test on line proposto dall’Europdap su ”Gli italiani e la prova costume” hanno risposto 900 persone tra i 18 e i 55 anni. ”L’estate e’ il momento piu’ bello dell’anno – afferma la Vinciguerra – Il sole, il caldo, il poter vivere all’aria aperta, l’attesa di poterci finalmente concedere un lungo break dalla quotidianita’ e dalla realta’ lavorativa rendono questo momento atteso e desiderato. Ma dai risultati del nostro test emerge che gli italiani hanno un disagio che tende ad oscurare la sensazione di benessere che questo periodo dovrebbe regalarci”. ”La maggior parte degli italiani non si piace fisicamente – aggiunge – In un momento in cui potremmo spogliarci, aprirci ed accogliere sole e aria, il senso d’inadeguatezza rischia di renderci, invece che sereni e rigenerati, cupi e a disagio con la voglia di coprirci invece che di scoprirci”. Secondo l’esperta ,”tutto cio’ potrebbe sembrare un problema marginale nella vita molto complessa e difficile che ognuno di noi affronta quotidianamente, ma nella realta’ non e’ cosi’. Essere sereni quando ci si guarda allo specchio, apprezzare il proprio fisico e sentirci in forma e’ elemento determinante per il rapporto di fiducia con noi stessi, parte importante del carburante energetico per poter affrontare la complessita’ della vita”. ”Non abbattiamoci continuando a usare il cibo in modo consolatorio, non rinunciamo al mare decidendo che la montagna e’ molto meglio quando in realta’ non ci piace, non facciamo confronti con le modelle/i che riempiono in questo momento le pagine dei giornali – aggiunge l’esperta – impariamo ad amarci anche con i nostri piccoli e grandi difetti, reagiamo; alziamoci un po’ prima del solito e facciamo dei tragitti a piedi prima di andare al lavoro. Cominciamo a controllare il nostro regime alimentare. Scegliamo quello piu’ opportuno per il nostro fisico e per i nostri chili. Reagiamo a questa sensazione di disagio che abbiamo nel rapporto con il nostro corpo. Usiamo l’estate per migliorare il rapporto di fiducia con noi stessi per prepararci ad affrontare l’autunno carichi e combattivi”.