Caldo: al via il piano del Campidoglio per i senza fissa dimora

MeteoWeb

caldoE’ gia’ scattato il “Piano Caldo” del Campidoglio per i senza fissa dimora, per aiutarli ad affrontare l’estate evitando i rischi per la salute legati all’innalzamento delle temperature. Oggi e’ stato presentato dall’assessore capitolino alle politiche sociali, Rita Cutini: “se in inverno le ore piu’ critiche sono quelle notturne, in estate il problema sono quelle piu’ calde del giorno”, ha sottolineato, precisando che “per la prima volta la capitale si dota di un sistema di accoglienza dei senza fissa dimora per affrontare il periodo estivo” e spiegando che sono stati previsti “dei centri di accoglienza e un potenziamento del monitoraggio su strada della sala operativa sociale”. A disposizione, fino al 21 settembre, ci saranno due strutture h24 in grado di ospitare 20 persone ciascuna e dove sara’ possibile mangiare, lavarsi e dotarsi di un kit per l’igiene personale. Altri due centri di accoglienza opereranno su un turno di 9 ore per accogliere 10 persone ciascuno nelle ore piu’ calde della giornata, cui si aggiungono cinque strutture da 20 posti che lavoreranno su due turni da 4 ore (per un totale di 40 posti). “Si tratta di un’iniziativa quanto mai importante nel momento in cui sono triplicati i senza fissa dimora e si registra un aumento della presenza di giovani, donne e dei cosiddetti insospettabili, dal vicino di casa all’ex compagno di scuola”, ha concluso Cutini, anticipando alcuni dati del primo censimento dei senza fissa dimora della capitale, effettuato a marzo in collaborazione con la Fondazione Debenedetti e i cui risultati verranno presentati nel pomeriggio.