Fumo: rischio complicanze operatorie per i bambini

MeteoWeb

TUMORE FUMATRICE - CopiaUna nuova ricerca presentata durante il meeting della Societa’ Europea di Anestesiologia di Stoccolma ha svelato che i bambini che sono esposti al cosiddetto fumo di seconda mano o al fumo delle stufe a carbone al chiuso hanno una maggiore probabilita’ di soffrire di complicanze post-operatorie e dolore dopo la tonsillectomia. Lo studio e’ stato condotto da Daniel Sessler, della Cleveland Clinic di Cleveland, Ohio, e dal Onur Koyuncu della Universita’ Mustafa Kemal di Hatay, Turchia. Molte stufe generano e rilasciano inquinanti tra cui il monossido di carbonio. I bambini sono inoltre esposti anche al monossido di carbonio tramite fumo passivo di tabacco, con stime che suggeriscono una percentuale di esposizione del 40-70 per cento dei bambini di tutto il mondo. L’esposizione al monossido di carbonio produce in carbossiemoglobina, che puo’ provocare complicanze postoperatorie. I ricercatori hanno verificato che i bambini con elevate concentrazioni di carbossiemoglobina pre-operatoria hanno complicanze postoperatorie e piu’ dolore dopo la tonsillectomia.