Geologi: “Stiamo percorrendo la strada dell’innovazione e della modernità del sistema ordinistico”

MeteoWeb

consiglionazionalegeologi“Il percorso intrapreso dagli Ordini di area tecnica è molto più avanti della recente riforma delle professioni. Stiamo percorrendo infatti la strada dell’innovazione e della modernità del sistema ordinistico, sentendoci parte sociale del Paese, al cui servizio poniamo i nostri saperi professionali e le nostre idee di futuro, che non possono non riguardare anche le grandi questioni morali legate a immigrazione, legalità e trasparenza nelle procedure”. Lo ha affermato Gian Vito Graziano , Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi intervenendo a Lampedusa, alla Festa dell’Architetto. Tre giorni di dibattiti e di workshop con la partecipazione dei maggiori esperti e progettisti provenienti dalle due sponde del Mediterraneo, per confrontarsi su temi strategici, come la rigenerazione urbana, e di grande impatto sociale, come l’emergenza dell’immigrazione.
“La mia presenza alla Festa dell’Architetto – ha concluso Graziano – ha voluto ribadire una collaborazione fattiva tra geologi e architetti non solo sui temi dell’architettura e del territorio, ma anche su quei temi sociali con i quali ciascuna categoria professionale deve misurarsi ed ai quali deve saper dare un contributo di idee.
Ho molto apprezzato la relazione del Presidente degli Architetti, Leopoldo Freyrie , che dimostra come il percorso intrapreso dagli Ordini di area tecnica sia giunto molto più avanti della recente riforma delle professioni”.