Il ciclone Afro/Mediterraneo è arrivato nel Canale di Sicilia, 36 ore di allerta meteo per il Sud

/
MeteoWeb

03Sta provocando piogge torrenziali e venti impetuosi tra Algeria e Tunisia il ciclone Afro/Mediterraneo che nelle ultime ore ha attraversato tutto il Maghreb raggiungendo stasera il Canale di Sicilia: il vortice di bassa pressione si trova al momento nelle acque appena a nord/est di Libia e Tunisia ed è profondo 999hPa. Nelle prossime ore si approfondirà ulteriormente fino a 995hPa muovendosi molto lentamente verso nord/est, lambendo dapprima Malta e poi tutto il Sud Italia lungo il mar Jonio.

04Altre 36 ore di allerta meteo, quindi, per l’estremo Sud: domani – martedì 3 giugno – forti temporali potranno colpire sin dalle prime ore del mattino l’isola di Malta e la Sicilia sud/orientale, in risalita poi nel corso della giornata lungo la Calabria jonica fino al Salento. I fenomeni più estremi, però, dovrebbero rimanere confinati in mare aperto, senza provocare quindi particolari effetti perturbati sul territorio. Non mancheranno, però, i forti venti che già oggi stanno spazzando Malta e le isole del Canale di Sicilia con raffiche fino a 65km/h, e anche la Sicilia orientale con raffiche fino a 55km/h tra Catania, Siracusa e Ragusa. I venti più tempestosi, però, si stanno verificando nel nord Africa con raffiche di 93km/h a Tozeur e Gafsa, in Tunisia, di 74km/h a Ghardaia in Algeria e di 71km/h a Mécheria, sempre in Algeria. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.