Maltempo, i primi “mostri” temporaleschi colpiscono l’Italia, brusco stop dell’estate: allerta meteo massima per stasera

/
MeteoWeb

pesaroI primi “mostri” temporaleschi stanno colpendo l’Italia, come ampiamente previsto, nel pomeriggio di questo sabato 14 giugno: bombe d’acqua sparse da nord a sud provocano danni e disagi in molte Regioni, da segnalare i violenti temporali in Toscana dove sono caduti 57mm a Magliano nel grossetano e 55mm nel nord della Regione, a Bagni di Lucca. In Sicilia, poi, 30mm a Troina (Enna) per il 6° giorno consecutivo di temporali pomeridiani; 17mm anche a Genova.

mola

Le temperature sono in picchiata ovunque: +21°C a Genova, Roma, Trieste, Treviso, Pescara e Bari, dopo un violento temporale che ha allagato Mola, ma anche +19°C a Padova, +22°C a Verona, +23°C a Bergamo e Grosseto, +20°C a Viterbo. Continua a far caldo solo all’estremo Sud, tra Calabria e Sicilia, dove le temperature diminuiranno solo da martedì 17 in poi.

I Vigili del fuoco del comando di Potenza sono impegnati da circa un’ora in decine di interventi richiesti per le conseguenze di un violento nubifragio che e’ abbattuto sulla citta’.

rovigoLa pioggia e’ caduta con forza per circa un’ora. In particolare, i pompieri hanno soccorso diversi automobilisti in difficolta’ dopo che le loro auto avevano avuto avarie e stanno intervenendo in numerosi casi di allagamento, in particolare di scantinati.

Emergenza maltempo anche in Ciociaria con danni e disagi. Il nubifragio di oggi pomeriggio ha causato molti problemi in diverse zone del Frusinate. L’area nord della provincia e’ quella piu’ colpita dal violento temporale. Numerosi gli smottamenti e le voragini apertesi lungo le strade. I vigili del fuoco del comando provinciale di Frosinone sono impegnati per fronteggiare la difficile situazione. A Paliano un albero e’ crollato su una macchina lungo la Palianese Sud, ma per fortuna non ci sono state conseguenze per le persone. Il nubifragio di oggi segue la violenta grandinata di qualche giorno fa nel Cassinate con numerosi alberi abbattuti e diversi residenti bloccati in casa, oltre a disagi per gli automobilisti.

pesaro01L’ondata di maltempo che ha colpito le Marche rivoluziona anche il programma degli incontri e spettacoli. Ad Ancona, salta domani lo spettacolo ‘Humus’, organizzato da un Ponte fra culture. ”Il fango, creatosi a seguito della pioggia di questa notte, rende inagibile la location della performance” dicono i promotori, che aggiorneranno l’appuntamento ad una nuova data a luglio. A San Severino Marche e’ stato rinviato ”Il mare visto da lontano”, che il Cai e i Teatri di Sanseverino hanno inserito nella stagione ‘Aperti per Ferie’. L’appuntamento, promosso con la collaborazione del Touring Club, si sarebbe dovuto tenere domani pomeriggio sull’altipiano di Serripola.

rHH7RMuUn fulmine si e’ abbattuto sulla cupola del campanile della Chiesa di Santa Chiara, a San Ginesio (Macerata), provocando il crollo di calcinacci e mattoni sia all’interno della cappella sia fuori, per fortuna senza colpire nessuno. Il campanile risale al 15/o secolo, e la cripta e le stanze sottostanti sono per il momento inagibili. Una squadra speleoalpinistica dei vigili del fuoco di Macerata e’ intervenuta per inserire una cerchiatura si sicurezza sulla sommita’ della cupola, in attesa di un intervento piu’ strutturale.

Massima allerta per le prossime ore, con violenti temporali soprattutto al nord/ovest: in Piemonte sono già in atto violenti fenomeni temporaleschi. Una lunga ondata di maltempo che si sposterà al Sud tra 18 e 20 giugno coinvolgendo così tutta l’Italia. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.