Maltempo Marche: vento e grandine sulle province di Pesaro-Urbino e Ancona

MeteoWeb

vento forteHa colpito duro, all’alba di oggi, il maltempo nelle province di Pesaro-Urbino e Ancona, con vento e grandine che hanno causato danni particolarmente gravi, soprattutto a Pesaro e a Fano. Il tetto di una grande centro commerciale, nella prima periferia del capoluogo, e’ stato spazzato via da una specie di tromba d’aria e l’acqua ha impregnato la merce sugli scaffali: un’amara sorpresa per il personale che, questa mattina, e’ rimasto seduto sui gradoni che portano alla struttura. Problemi anche a un capannone vicino, che ospita un centro specializzato nella vendita di calzature. Sempre nella stessa area, e’ crollata al suolo una gru di un cantiere edile, che per fortuna non ha causato ulteriori danni perche’ non c’erano operai al lavoro. Una voragine, invece, si e’ aperta lungo una strada periferica, dove il traffico e’ stato bloccato. A Fano, sono state decine gli interventi dei vigili del fuoco e del personale della protezione civile: alberi abbattuti, uno dei quali e’ rovinato sopra una macchina parcheggiata, strade allagate e pezzi di infissi finiti in strada, compresi i vetri di una finestra andata in frantumi per la furia del vento. Disagi fortissimi soprattutto sul lungomare: ombrelloni e lettini di diversi stabilimenti balneari sono finiti in strada. Piu’ contenuti, al momento, sono i danni registrati nell’entroterra pesarese, che comunque non e’ stato risparmiato dal maltempo. Il repentino cambiamento in negativo delle condizioni atmosferiche era stato preannunciato dalla protezione civile regionale, che aveva anticipato la possibilita’ di allagamenti e smottamenti in diverse zone delle Marche. Nella centralissima piazza Roma, ad Ancona, e’ caduto un cornicione, mentre sono da ore al lavoro i vigili del fuoco per rimuovere tegole pericolanti e rami che hanno ostruito diverse strade. Sotto strettissima osservazione l’area del comune di Senigallia, interessata il mese scorso da una violentissima alluvione che ha fatto tre vittime e ingenti danni. L’avviso di condizioni meteo avverse della protezione civile e’ valido almeno sino alla mezzanotte di oggi.