Medicina: la mancanza di recettori dell’ormone della crescita riduce il rischio di diabete

MeteoWeb

DIABETE COPERTINA - CopiaLe persone che sono mancanti dei recettori dell’ormone della crescita sembra abbiano anche una marcata sensibilita’ all’insulina che gli impedisce di sviluppare il diabete e abbassa il rischio cancro, nonostante aumenti la percentuale del loro grasso corporeo. I risultati della ricerca della Universidad San Francisco de Quito di Quito, Ecuador, sono stati presentati durante ICE/ENDO 2014, il meeting congiunto della International Society of Endocrinology e della Endocrine Society di Chicago. ”Abbiamo mostrato che le persone che, a causa di un difetto genetico, non hanno la possibilita’ di rispondere all’ormone della crescita hanno una maggiore sensibilita’ all’insulina che li salvaguarda dallo sviluppo del diabete di tipo 2, che e’ associato con sovrappeso, anche se hanno un aumento del contenuto di grassi del corpo. Inoltre, hanno anche un rischio ridotto di sviluppare cancro” ha spiegato Jaime Guevara Aguirre, tra gli autori della ricerca. Lo studio ha mostrato che il campione mancante dei recettori nn aveva diabete anche se era in sovrappeso, contro il 5 per cento della frequenza del diabete nel campione di controllo