Medicina: scoperto il legame tra problemi cardiaci e declino cognitivo

MeteoWeb

ATTACCO CARDIACO POMPA - CopiaI problemi di cuore influiscono negativamente anche sulle capacita’ verbali, di apprendimento e memoria. Infatti uno studio sul Journal of the American Heart Association mostra che individui con problemi cardiovascolari presentano anche un impoverimento cognitivo tanto piu’ marcato quanto peggiore e’ la loro salute cardiovascolare. Lo studio e’ stato condotto da Evan Thacker, epidemiologo presso la Brigham Young University a Provo, in Utah, ed ha coinvolto in tutto 17.761 persone dai 45 anni in su. Gli esperti hanno diviso il campione di individui in sottogruppi a seconda del loro stato di salute cardiovascolare, pessimo, intermedio e ideale. Poi hanno sottoposto tutto il campione ad una batteria di test di memoria, apprendimento, linguaggio, ad esempio per verificare la capacita’ di parlare in maniera fluente hanno chiesto ai partecipanti di dire in 60 secondi il nome di quanti piu’ animali possibile. Oppure per testare la memoria hanno chiesto di leggere e ricordare liste di parole. Ebbene e’ emerso che la buona salute cardiovascolare e’ associata a un cervello piu’ scattante, man mano che essa si deteriora, quindi, si deteriorano in modo progressivo anche le funzioni cognitive dell’individuo.