Montagna, in Trentino un decalogo a fumetti per prevenire gli incidenti

MeteoWeb

amaMontagnaSara’ distribuito da domani nei 144 rifugi alpini, negli uffici delle Aziende per il turismo (Apt) e negli alberghi del Trentino un vademecum per le escursioni. Lo scopo e’ prevenire gli incidenti in montagna. Si tratta di un decalogo di regole rappresentate dalle vignette del noto fumettista Bruno Bozzetto, appassionato di montagna e da dieci anni frequentatore di Madonna di Campiglio. L’iniziativa e’ il frutto della collaborazione tra l’Accademia della montagna, il Soccorso alpino provinciale, l’Associazione rifugi del Trentino e il Collegio delle guide alpine. Nel 2013 sono stati circa mille gli interventi del soccorso alpino in Trentino, di cui il 60% escursionisti, mentre il restante 40% alpinisti e sci alpinisti. A dare i dati e’ stato il presidente del Soccorso alpino trentino, Adriano Alimonta, che ha annunciato che domenica prossima, al Rifugio Graffer, e’ prevista una giornata di esercitazioni per aiutare gli amanti delle montagna a memorizzare le buone pratiche. Tra le raccomandazioni del vademecum e’ evidenziata l’importanza di consultare sempre i bollettini meteo e di non avventurarsi da soli per qualsiasi tipo di itinerario. E’ intervenuto anche l’assessore al turismo Michele Dallapiccola. “Serieta’, professionismo e volontariato sono i tre fattori che hanno contribuito alla stesura di queste regole – ha detto -. I costi sociali degli interventi di soccorso in montagna sono elevatissimi, dobbiamo tenerlo presente, e considero un’eccezionale opportunita’ quella di affidare l’educazione alla prevenzione a una struttura organica, composta da piu’ associazioni che collaborano insieme”.