Rinnovabili: le tempeste di neve rivelano l’efficienza delle turbine eoliche

MeteoWeb

eolicoLe tempeste di neve naturali possono aiutarci a comprendere meglio le interazioni delle turbine eoliche con l’atmosfera. Lo ha dimostrato sul campo un nuovo studio firmato da Jiarong Hong (University of Minnesota) descritto sulla rivista Nature Communications. E i risultati parlano chiaro: dalle precipitazioni nevose e’ e sara’ possibile trarre indizi importanti, utili a migliore il futuro design delle turbine eoliche e la produzione di energia per l’agricoltura. Le tempeste di neve offrono uno scenario interessante per studiare i flussi turbolenti intorno alle turbine eoliche. Una sorta di modello su larga scala, un laboratorio naturale, come quello sfruttato dai ricercatori statunitensi, con la neve che cade su turbine eoliche alte ottanta metri con pale lunghe quarantotto metri. Le misurazioni sono state effettuate di notte. Una luce debole ha illuminato i processi permettendo di produrre fotografie e video dei vortici che si sono sviluppati all’interno delle lame rotanti. L’analisi delle immagini ha consentito misurazioni accurate delle turbolenze generate dalle turbine che possono influire sia sulla capacita’ di produzione di energia sia sulla deformazione meccanica.