Salute: creati occhiali hi-tech che ridanno la vista ai non vedenti

MeteoWeb

occhialiCreati occhiali intelligenti che ”ridanno” la vista a chi vede solo ombre o poco altro: grazie ad una telecamera tridimensionale montata sulle lenti, gli occhiali sono in grado di potenziare la visione residua di persone quasi non vedenti e aiutarle a muoversi in autonomia sia in casa sia in ambienti esterni. Testati su vari pazienti che possono vedere solo ombre o poco piu’, gli occhiali sono frutto di un progetto diretto da Stephen Hicks della Oxford University. Le telecamerine degli occhiali catturano cio’ che il paziente si trova davanti e in tempo reale proiettano sulle lenti le immagini ‘migliorate’ da un computer per aumentarne dettagli e definizione, aiutando cosi’ a dare forma a persone vicine e anche a possibili ostacoli e pericoli sulla propria strada. Secondo quanto riferito online dalla BBC gli occhiali sono davvero risolutivi per persone che hanno una bassissima visione residua. Intervistata dall’emittente britannica, una paziente che ha partecipato allo studio si e’ detta entusiasta: ha potuto vedere per la prima volta il proprio cane guida, ha raccontato con gioia la donna affetta da una malattia incurabile della retina, si e’ potuta muovere da sola all’interno del mercato coperto di Oxford (con le telecamere della BBC a filmare il suo successo) uno spazio non proprio facile in cui muoversi, dovendo passare tra un banco e l’altro e anche tra la folla disordinata di acquirenti che lo anima. Il prototipo degli occhiali testato finora non ha ancora una grossa vestibilita’, dato che comunque il paziente deve portare sulle spalle il computerino che li fa funzionare. Ma il risultato in termini di visione e’ notevole e tutti i soggetti che li hanno testati ne sono entusiasti, ha riferito Hicks: hanno detto che la loro vista e’ notevolmente aumentata, che riescono a scorgere alcuni dettagli dei visi delle persone che hanno di fronte, e a vedere le proprie mani, un cambiamento radicale per la qualita’ di vita.