Scossa di terremoto di magnitudo 3.7 tra la Basilicata e la Calabria. Torna l’incubo sul Pollino

MeteoWeb

map_loc_tUna scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata avvertita alle 23:20 al confine tra la Calabria e la Basilicata. L’evento, registrato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), ha avuto epicentro tra i comuni di Rotonda (PZ), Laino Borgo, Laino Castello, Mormanno e Papasidero, in provincia di Cosenza, ed un ipocentro a soli 8.9 chilometri di profondità. Anche in quest’area, come a L’Aquila, torna l’incubo terremoto dopo l’evento dello scorso 26 Ottobre 2012, quando si verificò uno scossa di magnitudo 5.0 Richter. Non vengono segnalati danni a cose e/o persone.