Tumori: i lipidi potrebbero aiutare a combattere la leucemia

MeteoWeb

ricercaI lipidi potrebbero aiutare a combattere la leucemia. In base a uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Universita’ di Basilea, un lipide associato a un tumore ha mostrato di stimolare linfociti T specifici che sono stati in grado di uccidere le cellule leucemiche, sia in vitro che in modelli animali. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Experimental Medicine. Gennaro De Libero e il suo team hanno sviluppato un nuovo approccio che potrebbe contribuire a rendere il sistema immunitario piu’ efficiente nel riconoscere le cellule leucemiche. Gli scienziati hanno individuato un nuovo lipide che si accumula nelle cellule leucemiche e che stimola specifiche risposte delle cellule T: si tratta del nuovo acido lipico metil-lisofosfatidico (Mlpa) che e’ molto abbondante in varie forme di leucemie umane. Lo studio ha mostrato che e’ possibile isolare le cellule T umane che riconoscono e uccidono le cellule leucemiche legate a Mlpa in prove in vitro. Quando queste cellule T sono state trapiantate in topi, hanno poi manifestato grande efficacia terapeutica contro le cellule leucemiche.