Tumori: una mutazione genica del cancro al seno aumenta i rischi di quello al polmone

MeteoWeb

MALATTIE POLMONI - CopiaUna mutazione genica fortemente legata al tumore del seno aumenterebbe in realta’ anche i pericoli di cancro del polmone, specialmente nei fumatori: la scoperta, relativa ai rischi portati dal gene BRCA2, viene da un vasto studio scientifico condotto in Europa e pubblicato sulla rivista ‘Nature Medicine’. La ricerca evidenzia per la prima volta come difetti nel gene BRCA2 – che e’ provato aumenti i pericoli sia di tumore del seno che delle ovaie – fa impennare per i fumatori i rischi di cancro dei polmoni al 25%. Normalmente si considera che i fumatori hanno un rischio del 15% di incorrere nella neoplasia polmonare nel corso della vita. Per lo studio, gli esperti del Cancer Reserch Center di Londra guidati da Richard Houlston hanno confrontato il Dna di 11.348 europei con una diagnosi di tumore dei polmoni con il Dna di 15.861 volontari sani. I dati emersi hanno mostrato che i portatori di una specifica mutazione al gene BRCA2 hanno probabilita’ piu’ alte di 1.8 volte di sviluppare la neoplasia polmonare.