Allarme ONU per la Somalia: a Mogadiscio la popolazione è a un passo dalla carestia

MeteoWeb

carestiaIn alcune zone di Mogadiscio la popolazione è a un passo dalla carestia. A denunciare gli alti livelli di emergenza sono le Nazioni Unite, che ha avvertito che “la crisi alimentare in Somalia è destinata a peggiorare nei prossimi mesi per le scarse piogge, la ridotta assistenza umanitaria, l’aumentata malnutrizione, i conflitti e l’aumento dei prezzi alimentari” fino al 60 per cento da marzo. L’allarme arriva a tre anni dalla carestia che nel 2011 ha causato la morte di oltre 250mila persone, la meta’ dei quali bambini. L’allarme arriva tre anni da oltre 250.000 persone, la metà dei quali bambini, sono morti in una carestia devastante. Migliaia di sfollati dalla guerra vivono in rifugi di fortuna a Mogadiscio, dove i miliziani di al-Shabab legati ad al-Qaeda continuano a lanciare attacchi contro il fragile governo. Tra i civili sfollati, “i livelli di malnutrizione e di mortalità acuta hanno superato le soglie di emergenza” ha detto l’Onu aggiungendo che ci sono oltre 200mila bambini i sotto i cinque anni gravemente malnutriti che “richiedono un trattamento urgente”.