Allerta Meteo: fine luglio con un peggioramento october-style, a inizio agosto Italia divisa in due

/
MeteoWeb

ImmagineIl mese di luglio in Italia si sta concludendo con un peggioramento molto violento, in tipico stile autunnale sia in termini sinottici e barici che per quanto riguarda le temperature e l’entità delle precipitazioni che nei prossimi due giorni saranno davvero abbondanti in modo particolare al centro/nord, dove sono già stati battuti i record di piogge mensili e stagionali. Ma cosa succederà dopo questo peggioramento? Nei giorni scorsi abbiamo già parlato delle prospettive ancor più instabili per il mese di agosto, prospettive parzialmente confermate dagli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo nelle proiezioni a lungo termine.

avnpanel4Il nuovo mese, terzo e ultimo dell’estate 2014, inizierà con una nuova struttura barica ancora una volta tipicamente autunnale. Infatti una vasta perturbazione proveniente dalla penisola Scandinava si muoverà verso sud/ovest nel cuore dell’Europa, e provocherà altre piogge abbondanti sul nord Italia a causa dell’attivazione di umidi venti meridionali in tutto il Mediterraneo centrale. Al contrario, invece, al sud avremo un’ondata di caldo africano che durerà stavolta qualche giorno in più rispetto alle brevi vampate di calore delle ultime settimane, e probabilmente farà segnare i picchi di temperature più elevati di tutta la stagione (almeno fino al momento), dal 3 agosto fino al 6-7. Eloquenti, in tal senso, le mappe a corredo dell’articolo. Insomma, un’Italia letteralmente divisa a metà con estate piena al centro/sud e ancora bizze autunnali fuori stagione al nord.

grandeIntanto, però, occhi puntati al maltempo delle prossime ore. Nelle zone più colpite e soprattutto su Lazio e Toscana potrebbe provocare danni ingenti: attese piogge torrenziali, grandinate e trombe d’aria. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.