Allerta Meteo, forte maltempo sul centro/nord: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

/

1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un sistema nuvoloso esteso dalla Francia all’Europa settentrionale si muove verso la nostra penisola interessando maggiormente le regioni del nord e marginalmente quelle centrali. Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: molte nubi specie sulle regioni dell’arco alpino con precipitazioni anche a carattere intenso inizialmente sul Piemonte e successivamente Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Sulla Liguria cielo irregolarmente nuvoloso con aumento repentino delle nubi con associati rovesci a carattere temporalesco localmente intensi in attenuazione durante la notte. Centro e Sardegna: cielo prevalentemente nuvoloso sulla Sardegna con piogge specie sul settore occidentale dell’isola durante la notte. Cielo generalmente nuvoloso sulle aree tirreniche e sulle zone appenniniche con rovesci sparsi piu’ consistenti sull’alta Toscana, con temporali localmente di forte intensita’. Cielo parzialmente nuvoloso sulle restanti regioni, con rovesci e temporali durante la notte sul Lazio, Umbria e Marche. Sud e Sicilia: cielo perlopiu’ sereno con aumento delle nubi dalla sera su Campania e Sicilia occidentale. Temperature: in flessione sulle regioni del nord; in aumento sulle atre regioni specie al sud. Venti: dai quadranti meridionali; moderati al settentrione con rinforzi sulla Liguria; deboli sulle restanti regioni peninsulari. Moderati di maestrale sulla Sardegna in aumento durante la notte. Mari: mossi i mari intorno alla Sardegna e sulla Liguria; poco mossi i restanti bacini con moto ondoso in aumento sul Tirreno.

4Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: condizioni all’insegna dell’instabilita’ un po’ su tutte le regioni sottoforma di nuvolosita’ consistente e fenomeni in prevalenza temporaleschi, localmente anche di forte intensita’ in modo particolare tra Lombardia e Triveneto e Liguria di levante ed in forma piu’ attenuata sull’Emilia Romagna dove le precipitazioni saranno concentrate soprattutto in area appenninica. Durante la prima parte della giornata le piogge e i temporali saranno ancora presenti sulle restanti regioni di nordovest ma su queste aree si assistera’ ad un miglioramento a partire dal tardo pomeriggio. Centro e Sardegna: nubi piu’ consistenti sulle regioni tirreniche con piogge o temporali soprattutto sull’alta Toscana ed in forma piu’ marginale sul Lazio ma con tendenza a miglioramento durante la seconda parte della giornata. La nuvolosita’ sara’ comunque presente anche tra Umbria e regioni adriatiche ma con piogge o rovesci meno diffusi attesi durante la mattinata ed il pomeriggio, ma in successivo miglioramento. Sud e Sicilia: mattinata con un po’ di nubi soprattutto sulle regioni peninsulari e in forma meno diffusa sulla Sicilia. Isolate precipitazioni proprio al mattino sulla Campania ma in rapido miglioramento. Seguiranno generali condizioni di tempo stabile all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso pur con un po’ di nubi basse che tenderanno a sostare in area tirrenica fino a ridosso delle coste di Basilicata e Calabria. Temperature: minime in aumento al sud ed in diminuzione sul resto del territorio, con flessione piu’ marcata sulla Sardegna; massime in generale decisa diminuzione. Venti: inizialmente deboli meridionali al nord con rinforzi su Liguria di levante e regioni dell’alto Adriatico tendenti a divenire settentrionali sulle regioni di nordovest e sull’arco alpino; da moderati a forti di provenienza occidentale sulla Sardegna e sulle regioni centrali tirreniche; deboli meridionali al sud e regioni adriatiche con tendenza a divenire moderati occidentali durante la seconda parte della giornata. Mari: agitati il Mar Ligure, l’alto Tirreno ed il settore piu’ settentrionale del Mar di Sardegna; da mossi a molto mossi i rimanenti mari con tendenza a divenire agitati il medio Tirreno e localmente lo Ionio.

8Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Mercoledi’ 9 luglio Nord: sui settori occidentali al mattino cielo sereno o poco nuvoloso, tuttavia tendenza nel corso della giornata ad un veloce incremento della nuvolosita’, che sara’ associato nel pomeriggio a deboli precipitazioni su Liguria, Piemonte e Lombardia, poi in serata i fenomeni si faranno piu’ consistenti e locali temporali interesseranno il Piemonte e la Liguria. Le precipitazioni risulteranno nevose sulla Valle d’Aosta al di sopra dei 2200 metri. Sui settori orientali al mattino cielo molto nuvoloso con associate precipitazioni, localmente temporalesche, sul Triveneto e sulle coste dell’Emilia Romagna, fenomeni nevosi sul Trentino Alto Adige al di sopra dei 2300 metri. Tendenza nel corso della giornata ad un progressivo diradamento delle nubi e cessazione dei fenomeni. Centro e Sardegna: sulla Sardegna nubi medio alte in veloce transito ma senza fenomeni associati, tendenza dal pomeriggio ad ampie aperture. sui settori peninsulari locali addensamenti nuvolosi con piogge sparse si alterneranno ad ampie schiarite piu’ frequenti nella seconda parte della giornata ed in prossimita’ delle coste. Sud e Sicilia: sulle regioni adriatiche e sulla Sicilia generalmente sereno o poco nuvoloso. Sui settori tirrenici nubi basse nelle prima parte della giornata potranno essere associate a precipitazioni sparse su Campania e settori tirrenici di Calabria e Basilicata, ampie aperture con scarsa possibilita’ di fenomeni dal pomeriggio. Temperature: minime in calo su gran parte della nostra penisola. Massime in aumento sul nord ovest, in ulteriore calo al sud sui settori adriatici e nord est, stazionarie altrove. Venti: maestrale forte sulle coste occidentali della Sardegna e moderato o forte sul Tirreno centrale, occidentali da deboli a moderati sulle restanti aree del nostro paese, con la tendenza a ruotare da sud-est sull’Adriatico e sul nord est e da nord est sui settori nord occidentali. Mari: agitato il Mar di Sardegna e localmente il Tirreno centrale, molto mossi i bacini di ponente, mosso i restanti bacini. Giovedi’ 10 luglio: instabile al centro nord peninsulare con nuvolosita’ consistente e precipitazioni che dapprima risulteranno piu’ frequenti sui settori occidentali, mentre nella seconda parte della giornata i fenomeni si manifesteranno soprattutto sui settori adriatici e sul nord est, nel contempo ampie aperture dal nord ovest si estenderanno alle restanti aree. Sulla Sardegna, sulla Sicilia e sulle regioni meridionali si alterneranno ampie schiarite a locali addensamenti nuvolosi associati a locali precipitazioni sulla Campania. Venerdi’ 11 luglio: sulla nostra penisola permane una moderata instabilita’, questa si manifestera’ soprattutto durante le ore pomeridiane e sulle centro meridionali e sull’Emilia Romagna. Sabato 12 e Domenica 13 luglio: possibilita’ di precipitazioni temporanee e sparse sul nord e sulle centrali peninsulari adriatiche comunque alternate a schiarite. Generalmente da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso sulle restanti aree.