Allerta meteo a Milano: comune allestisce un posto di comando avanzato

MeteoWeb

milano 12Il centro funzionale della Regione Lombardia ha emesso allerta per rischio moderato temporali dalle 18.00 di oggi 28 luglio fino a revoca. Lo rende noto il Comune di Milano. I fenomeni piu’ intensi saranno dalle ore 20.00-21.00 di questa sera fino probabilmente domani 29 luglio alle ore 12.00. Per questo e’ stato attivato lo scolmatore di Palazzolo e il Comune di Milano sta disponendo il piano di intervento sulle aree soggette all’esondazione del Seveso che prevede, per la prima volta, anche l’attivazione del Centro operativo comunale presso il Posto di comando avanzato che viene collocato in via Ca’ Granda all’altezza di viale Fulvio Testi a partire dalle ore 21. Due mezzi attrezzati, di Protezione civile con un camion fuoristrada e di Polizia locale con un furgone, saranno il centro del dispositivo messo a punto dal Comune per fronteggiare l’emergenza di una eventuale esondazione. Da li’ verranno coordinati gli uomini e le pattuglie di Protezione civile, Polizia locale, MM servizi idrici, Amsa, Atm e Nuir presenti sul territorio e da qui avverra’ il raccordo con le Centrali operative di Polizia locale e Protezione civile e la comunicazione con la citta’. “La Centrale operativa mobile consentira’ una maggiore tempestivita’ di intervento sull’area soggetta alle esondazioni del fiume. Vogliamo anche costituire un punto di riferimento per il quartiere con una presenza visibile”, scrive in una nota Marco Granelli assessore alla Sicurezza e Coesione civile, Polizia locale e Protezione civile del Comune di Milano. Il dispositivo prevede cinque postazioni di Protezione civile disposte nella parte piu’ centrale dove l’acqua potrebbe fuoriuscire pronte a prestare soccorso alle persone e ai loro mezzi. Inoltre saranno disposti posti di blocco e pattuglie per la viabilita’ della Polizia locale e le squadre di MM servizi idrici attiveranno in modo concordato l’apertura dei chiusini della rete fognaria affinche’, in caso di esondazione, l’acqua rientri il piu’ rapidamente possibile.