Allerta Meteo, nel mirino nord/est e centro/sud: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

1Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sul nord-est e sui settori adriatici, specie del centro-sud, condizioni di debole instabilita’ atmosferica; un sistema frontale in transito a nord dell’arco alpino determina inoltre una debole instabilita’ sui settori alpini; sulle restanti aree del nostro paese pressione e stabilita’ in incremento. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: addensamenti compatti sulle regioni orientali con precipitazioni localmente temporalesche sul settore alpino nel corso del pomeriggio; prevalenza di spazi di sereno sulle restanti zone, sviluppo di nubi nel pomeriggio che sui settori alpini e prealpini potranno essere associate ad isolati rovesci; ampi rasserenamenti in serata quasi ovunque. Centro e Sardegna: inizialmente sulle sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna meridionale un cielo ancora prevalentemente nuvoloso con associate deboli precipitazioni sparse, prevalenza di schiarite sulle restanti zone; nel corso della pomeriggio aumento della nuvolosita’ nelle zone interne e sui settori appenninici, su quest’ultime aree saranno possibili isolati rovesci pomeridiani, mentre anche sulle aree costiere adriatiche la nuvolosita’ tendera’ progressivamente a diminuire; precipitazioni in totale assorbimento nel corso della serata e tendenza a cielo generalmente sereno ovunque. Sud e Sicilia: schiarite alternate ad addensamenti nuvolosi con locali deboli precipitazioni associate su tutte le regioni; i fenomeni potranno essere localmente piu’ consistenti sulle regioni adriatiche, sulla fascia costiera tirrenica della Calabria e sulla Sicilia settentrionale; in serata deboli fenomeni probabili solo sui settori settentrionali della Sicilia, ampie schiarite altrove. Temperature: minime in aumento al nord, stazionarie o localmente in lieve diminuzione sul resto del paese; massime in aumento al nord e sulle regioni centrali tirreniche, in lieve diminuzione altrove. Venti: da moderati a forti nord-occidentali sulle due isole maggiori; moderati occidentali al sud peninsulare; da deboli a moderati settentrionali al centro peninsulare; deboli di direzione variabile al nord. Mari: da agitati a molto agitati il mare e il canale di Sardegna; da mossi a molto mossi i restanti bacini occidentali; da poco mossi a mossi i mari orientali.

3Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: graduale peggioramento delle condizioni sulle regioni occidentali con attivita’ temporalesca inizialmente sul settore alpino piemontese, in estensione alle zone di pianura tra la mattinata ed il primo pomeriggio. Nuvolosita’ inizialmente meno consistente sulle regioni orientali, ma con tendenza al peggioramento nella seconda parte del giorno, con piogge a carattere temporalesco in intensificazione. Tendenza al miglioramento in serata sulle zone pianeggianti centro-settentrionali di Piemonte e Lombardia, mentre le piogge si attarderanno sulle restanti zone pianeggianti del settentrione e sulla Liguria. Centro e Sardegna: durante la mattinata nuvolosita’ irregolare sulle regioni tirreniche con qualche debole pioggia sul Lazio, rasserenamenti anche ampi sulle regioni adriatiche e Sardegna; nel pomeriggio nubi in aumento sulle zone interne con isolati temporali ad evoluzione diurna che interesseranno a macchia di leopardo la dorsale appenninica e pianure prospicienti. Fenomeni in generale attenuazione in serata ad eccezione della Toscana ove le piogge si protrarranno sino a fine scadenza. Sud e Sicilia: nuvolosita’ poco organizzata sulle regioni peninsulari con residue deboli piogge sparse al mattino sulle zone tirreniche; nubi in diradamento nella seconda parte del giorno con prevalenza di rasserenamenti in serata. Temperature: minime in generale aumento al centro-nord e sulla Campania, stazionarie sulla restante parte del sud. Massime in diminuzione al nord-ovest, in aumento sulle regioni centro-meridionali peninsulari, piu’ marcato su quelle adriatiche, stazionarie altrove. Venti: moderati occidentali sulle due isole maggiori; deboli meridionali al centro-sud peninsulare con locali rinforzi; deboli di direzione variabile al nord. Mari: agitato il Mare di Sardegna; da mossi a molto mossi il Tirreno centro-meridionale, il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e lo Jonio; da poco mossi a mossi i restanti mari.