Ambiente: il primo anniversario del Garbage Patch State, l’isola di plastica divenuta stato

MeteoWeb

isola plasticaHa appena compiuto un anno di vita il Garbage Patch State, l’insieme di cinque grandi isole galleggianti tra gli oceani e realizzate con detriti di plastica, che in totale hanno un’estensione di 16 milioni di chilometri quadrati. Proprio nel 2013, riporta il sito In a Bottle, nella sede Unesco di Parigi questa vera e propria nazione galleggiante di rifiuti e’ stata dichiarata Stato Federale, con tanto di bandiera ufficiale: il suo stemma sono delle frecce rosse, che richiamano il simbolo del riciclo. Questa nazione e’ stata definita “Away State”, perche’ composta da oggetti appartenuti a qualcuno ma poi scartati. Il Garbage Patch e’ costruito infatti da pezzi di plastica di varie dimensioni, accumulatisi nel corso di oltre 60 anni. L’idea di crearlo e’ venuta a Maria Cristina Finucci, artista, architetto e designer che, consapevole del grave problema dei rifiuti di plastica, ha deciso di sensibilizzare in questo modo i cittadini e le istituzioni. La neonata Nazione, riporta In a Bottle, approdera’ il prossimo 29 settembre all’Onu insieme a tutti gli altri Stati in occasione del semestre italiano.