Astrofisica: ottenuta la misura più precisa di un mondo alieno

MeteoWeb

PianetaSi chiama Kepler-93b, ha un diametro di 18.800 chilometri e orbita attorno a una stella a circa 300 anni luce da noi: e’ il pianeta extrasolare che conosciamo con maggior precisione. La misura del suo diametro, realizzata da ricercatori dell’Universita’ di Washington a Seattle e pubblicata su Astrophysical Journal, e’ la piu’ precisa di sempre. Averla ottenuta e’ un successo che avvicina sempre piu’ la scoperta di eventuali pianeti abitati, un obiettivo che secondo molti ricercatori e’ possibile raggiungere entro pochi anni. “Una misura cosi’ precisa – ha spiegato Sarah Ballard, responsabile dello studio – che e’ come essere capaci di misurare l’altezza di una persona che si trova su Giove sbagliando di appena 2 centimetri”. Il successo e’ stato possibile confrontando le immagini ottenute da due telescopi spaziali, Spitzer e Kepler, e usando anche dati raccolti da strumenti di terra. Kepler-93b e’ un pianeta roccioso simile al nostro pianeta ma piu’ grande e con una superficie ‘infuocata’ a 760 gradi. Si tratta quindi di un pianeta che non potrebbe ospitare la vita ma il successo di questa misura e’ una dimostrazioni dei grandi passi in avanti fatti per lo studio dei pianeti extrasolari e che rendono sempre piu’ vicina la scoperta di vita aliena.