Concordia: situazione sotto controllo, arrivato il secondo rimorchiatore

MeteoWeb

concordia“Durante la notte ci siamo dovuti fermare perché c’era vento forte. Un mezzo che era posizionato all’esterno della nave ha dovuto allontanarsi. Sono piccoli inconvenienti che succedono per questo è difficile dare una tempistica”. Lo ha detto Franco Porcellacchia, responsabile del progetto di rimozione della Costa Concordia, nel punto stampa a proposito del rigalleggiamento della nave all’Isola del Giglio. “Il primo step è collegare 3 catene e cinque cavi per assicurare 4 cassoni alla nave. Abbiamo la situazione perfettamente sotto controllo, si tratta di lavorare ancora un po’ per poter agganciare le catene”.

“E’ arrivato anche il secondo rimorchiatore che si chiama ‘Blizzard’ e lo stiamo assicurando alla nave”. “L’emersione media guadagnata è di tre metri: 4 metri a poppa e 2 a prora,” conclude Franco Porcellacchia.