Concordia: successo dal punto di vista ambientale

genova concordia 5“La buona riuscita sta in due elementi un privato solido e rispettoso degli impegni presi e un pubblico che, senza sterili polemiche, ha esercitato il suo ruolo di controllore”. Lo ha detto il responsabile della Protezione civile Franco Gabrielli.

“Credo che solo una compagnia forte possa affrontare una sfida come questa, quello che abbiamo promesso l’abbiamo fatto. Siamo una compagnia italiana, che fa parte di un gruppo internazionale quotato a New e Londra (Carniaval, ndr) che in Italia ha 1.400 dipendenti, con la sede a Genova. Abbiamo un ruolo importante per l’economia italiana, e continueremo ad averlo”. Così Michael Thamm, a.d. di Costa Crociere, risponde ai giornalisti a margine dell’attracco a Genova della Concordia, sull’impegno futuro della compagnia in Italia.

“Di fronte a quello che e’ capitato al Giglio non c’e’ risposta. Fu imperizia allo stato puro e la manovra che fu fatta non si poteva fare”. Lo ha detto il ministro dell’ambiente Gianluca Galletti rispondendo ad una domanda dei cronisti sulle misure prese dal governo in risposta a quella tragedia. “Gia’ il governo di allora prese alcune misure di restrizione della navigazione. Noi stiamo aumentando i controlli perche’ tutte le regole vengano rispettate”, ha sottolineato. “Un successo dal punto di vista ambientale, non si sono avuti sversamenti, nessun inquinamento. Gli amici francesi devono imparare a fidarsi di piu’ “.