Controlli aggiuntivi sui telefonini all’aeroporto

MeteoWeb

aeroporto telefoninoSempre più stretti i controlli su tablet e cellulari, nonché su tutti gli apparecchi informatici, per chi vola negli USA e deve passare ai controlli di sicurezza dell’aeroporto. Da oggi infatti sono attive le nuove norme della Transportation Security Administration, che prevedono – almeno in alcuni aeroporti su suolo americano – che sia obbligatorio accendere e mettere in funzione gli apparecchi elettronici con cui si viaggia. Se quindi si viaggia con tablet o smartphone scarichi (cosa molto probabile, vista la durata della batteria di qualsiasi apparecchio elettronico moderno), si rischia anche di rimanere a terra.

Lo scopo, ovviamente, è quello di controllare che non si tratti di ordigni esplosivi camuffati, e se il cellulare è scarico tale controllo non può essere effettuato. Se ci si vuole comunque imbarcare, il proprietario sarà costretto a lasciare il cellulare in deposito in aeroporto – ma chi, al giorno d’oggi, si separerebbe dal suo smartphone?

Le nuove norme servono per evitare attacchi esplosivi di ultima generazione: è possibile infatti che in smartphone e tablet siano nascoste cariche non rilevabili dagli scanner. Tranquilli, però: si tratta solo di una misura di sicurezza aggiuntiva, senza alcun collegamento con minacce presenti.