Costa Concordia, istituita “zona rossa” nel mare di Genova

MeteoWeb

Aeroporto di GenovaLa Capitaneria di porto di Genova, con un’ordinanza ha disposto l’interdizione degli specchi acquei antistanti e interni allo scalo interessati alle operazioni transito e ormeggio del relitto della Costa Concordia, attesa domenica nel porto di Pra’ – Voltri. In pratica viene istituita una ‘zona rossa’ di circa 18 miglia quadrate in cui viene stabilito il divieto di navigazione, sosta o ancoraggio di navi e natanti, il divieto di balneazione e di ogni attivita’ subcquea e di superficie o comunque connessa, direttamente o di riflesso, all’uso pubblico del mare. Inoltre il giorno dell’arrivo della Concordia non potranno essere effettuate immersioni sul relitto della Haven. Per le navi e i natanti diretti o in partenza dal porto di Genova che si trovino, nel corso della navigazione nel golfo di Genova, ad incrociare la rotta del convoglio di trasferimento della Concordia, l’ordinanza stabilisce una distanza minima di 3 miglia nautiche e impone una velocita’ ridotta. Fino a quando il relitto non avra’ completato la fase di ormeggio resteranno sospese anche le attivita’ di arrivo e partenza delle navi mercantili dal e per il bacino di Pra’-Voltri. (