Epidemia di Ebola: contagiato medico capo equipe in Sierra Leone

MeteoWeb

ebola mappaIn Sierra Leone il medico che coordinava lo sforzo per contenere l’epidemia di Ebola e’ stato contagiato dal virus. Lo ha reso noto con un comunicato la presidenza dello stato africano dove la malattia ha fatto il maggior numero di casi, 442 con 206 morti. ”Sheik Umar Khan e’ stato trovato positivo al test del virus – spiega il comunicato – ed e’ stato ricoverato in una struttura gestita da Medici Senza Frontiere a Kailahun”. L’epidemia nel paese sta interessando la parte est, quella al confine con Liberia e Guinea, gli altri due paesi interessati. In Sierra Leone hanno gia’ perso la vita anche tre infermiere che facevano parte dei team al lavoro sull’epidemia. L’episodio ha originato uno sciopero del personale sanitario, rientrato quando il governo ha concesso di spostare i pazienti dagli ospedali e di lasciare che Msf coordinasse gli sforzi. Secondo le ultime cifre fornite dall’Oms sono 1048 i casi nei tre paesi, con 632 morti. ”Il dottor Khan e’ un eroe nazionale – si legge nella nota – passava dodici ore al giorno a salvare vite”.