Esondazione Seveso: già stanziati dalla Regione 34 milioni di euro

seveso20“La Giunta della Regione Lombardia fin dall’inizio del suo mandato ha posto al centro dell’attenzione il problema messa in sicurezza di Milano. Proprio in tal senso abbiamo già stanziato 34 milioni di euro per il Seveso, a cui si sommano altri 20 milioni di euro per una serie di opere già incorso o in fase di progettazione per il Lambro, altro fiume problematico per la città”. Lo afferma l’assessore al Territorio, urbanistica e difesa del suolo dell Regione Lombardia, Viviana Beccalossi. “Le vasche di Senago -commenta Beccalossi- fanno parte di un sistema di opere previste in quattro siti diversi, che consentiranno lo stoccaggio di 4,5 milioni di metri cubi d’acqua in caso di piene eccezionali, riducendo in modo sostanziale un problema che dura da troppi anni, ed è per questo che entro la fine del mese l’Agenzia Interregionale per il fiume Po presenterà il primo stralcio del progetto, che verrà completato entro ottobre. Su questa partita -sottolinea l’assessore- Regione Lombardia ha già stanziato dieci milioni di euro”. “A questo punto -prosegue- anche il Comune di Milano è chiamato a fare la sua parte e garantire i venti milioni di euro necessari alla realizzazione completa dell’intervento previsto a Senago. Al sindaco Pisapia spetta anche il compito di convincere il sindaco di Senago, da sempre a lui vicino, ad abbandonare le barricate e permettere finalmente di sbloccare l’iter di un’opera che non si può più rimandare per soli interessi di campanile e proponendo continuamente ricorsi o azioni legali”.