Keukenhof, Olanda: l’incommensurabile bellezza del parco floreale più famoso del mondo

/

PARCO FLOREALE 1Siamo a Keukenhof, parco botanico olandese di oltre 30 ettari, ricoperti da 7 milioni di bulbi, dove riscoprire l’amore per la natura. Situato nei pressi della città di Lisse, nell’Olanda Meridionale, circa 35 km a sud-ovest di Amsterdam, esso è ritenuto il parco floreale più famoso del mondo, in grado di lasciare senza fiato anche coloro che, normalmente, snobbano gli orti botanici e le serre. Di solito i turisti stranieri visitano i Paesi Bassi per Amsterdam, per le icone olandesi (mulini, artigianato e formaggi), per Van Gogh e per i fiori ed in quest’ultima categoria non può che essere incluso l’incantevole giardino ad una trentina di chilometri dalla capitale.

PARCO FLOREALEL’attrazione principale di queste zone dei Paesi Bassi, infatti, ospita la più grande distesa di fiori a bulbo del mondo, oltre ad essere tra i più fotografati in assoluto per via della sua esplosione di fiori e colori che risaltano nel verde tra fontane, giochi d’acqua, un mulino a vento e numerose sculture. La primavera, si sa, è uno dei periodi più belli in Olanda, quello che da metà marzo alla seconda metà maggio, lungo qualche decina di chilometri, da nord a sud, nella regione compresa fra Haarlem, Leida e Noordwijk, fa nascere una splendida distesa multicolori dei fiori a bulbo ed il famosissimo parco, in cui fioriscono innumerevoli bulbi piantati a mano di narcisi, giacinti e tulipani, è un luogo talmente unico, che andrebbe visitato almeno una volta nella vita, lasciandosi trasportare dalle strade immerse nei campi fioriti, passeggiando nei vialetti, godendosi l’ombra rilassante di grandi alberi di ben 87 specie diverse, noleggiando bici o effettuando gite in barca lungo il lago e i suoi canali, a bordo di piccole imbarcazioni silenziosissime.

PARCO FLOREALE COPEra il 1949, quando un gruppo di dieci coltivatori rispose all’invito del sindaco di Lisse, graziosa cittadina a una trentina di km da Amsterdam, di creare una vetrina per i professionisti del settore floricolo. La location perfetta venne trovata proprio nel giardino del castello Keukenhof, appartenuto un tempo alla contessa Jacoba van Bereien e utilizzato come terreno per coltivare i prodotti della terr. a destinati alle cucine della tenuta. Il resto è storia. E anche numeri, da capogiro: 32 ettari di parco, 7 milioni di bulbi piantati, 1600 varietà e 7000 chili di sementi di Graminacee seminati. Chi vuole regalarsi un’emozione in più, può sorvolare il parco a bordo di un bimotore e contemplare Keukenhof e l’intera ‘Regione dei Bulbi’ . Il Keukenhof è unico al mondo e un’esperienza indimenticabile per persone di ogni età. Sfortunatamente il parco è visitabile per sole 8 settimane all’anno.