L’acqua dei rubinetti è buona, sicura ed economica: parola di Legambiente

MeteoWeb

rubinettoL’acqua di rubinetto e’ buona e sicura ed economica, “viene costantemente controllata dagli enti preposti” e “puo’ arrivare a costare anche 1000 volte di meno dell’acqua in bottiglia”. Lo sostiene Legambiente che aggiunge: “l’acqua del rubinetto e’ rispettosa dell’ambiente, perche’ per arrivare sulle nostre tavole non ha bisogno di confezionamento, trasporto, smaltimento delle bottiglie di plastica”. In Italia, secondo i dati Legambiente, “meno di un terzo delle persone riesce a riconoscere l’acqua di rubinetto da quella in bottiglia”. In Italia c’e’ una vera e propria “passione” per l’acqua in bottiglia: secondo i dati diffusi dall’associazione ne beviamo circa 200 litri a testa ogni anno, un consumo “triplicato in 30 anni (nel 1985 erano appena 65)”. “Per sfatare miti e luoghi comuni sull’acqua di rubinetto – ha dichiarato Yuri Rambelli, presidente del circolo di Legambiente “A. Cederna” – abbiamo organizzato in occasione della “Notte Green” di Fusignano un banchetto di assaggio dell’acqua, preparando 2 bottiglioni, uno con acqua minerale e l’altro con acqua di rubinetto, e invitando i cittadini ad “assaggiare” l’acqua, cercando di riconoscere le differenze: meno di un terzo delle persone ha indovinato”. “Questo dimostra come, a parte casi particolari dovuti a tubature vecchie o altri problemi, – prosegue Rambelli – si potrebbe tranquillamente bere l’acqua di casa, risparmiando inoltre spese di trasporto e montagne di bottiglie di plastica che vanno poi smaltite in qualche modo. L’iniziativa fa parte di una serie di azioni di Legambiente per promuovere l’uso dell’acqua pubblica e si affianca al censimento delle fontane pubbliche della “bassa” che ha visto la realizzazione di una mappa digitale delle “fontanelle” visibile sul sito www.terramagazine.it e una mostra fotografica itinerante che sara’ esposta nei prossimi mesi nei vari centri della bassa bolognese e ravennate.