La malaria fa paura: emerso un ceppo resistente nel Sud-Est Asiatico

MeteoWeb

MALARIA - CopiaLa malaria fa piu’ paura perche’ nel Sud-Est Asiatico sta diventando sempre piu’ frequente un ceppo del parassita resistente alla terapia attuale, l’artemisina. Il problema della farmaco-resistenza, emerso da un lavoro pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha ricadute globali perche’ se quel ceppo del parassita resistente si diffondesse anche in Africa tutti gli sforzi di controllare la malattia nel mondo sarebbero fortemente indeboliti. La minaccia sempre piu’ consistente della resistenza al farmaco e’ emersa grazie ad uno studio condotto da Nicholas White della Welcome Trust-funded Mahidol Oxford Tropical Medicine Research Unit (MORU), in cui sono stati analizzati campioni di sangue di 1241 pazienti in paesi dell’Asia e dell’Africa. E’ emerso che la resistenza all’artemisina da parte del parassita – Plasmodium falciparum – e’ adesso una salda presenza in paesi del Sud-Est asiatico tra cui la Cambogia Occidentale e del Nord, il Vietnam, la Tailandia, mentre non sono emersi segni di resistenza farmacologica nelle tre regioni africane incluse nello studio (Kenya, Nigeria e Repubblica Democratica del Congo). Ma bisogna intervenire prontamente, ammoniscono gli autori del lavoro, perche’ se la malaria resistente ai farmaci si diffondesse prima in India poi verso il continente africano gli sforzi compiuti finora per controllare ed eradicare la malattia nel mondo potrebbero essere vanificati.