Maltempo, “estate pazza”: Portofino chiede lo stato di calamità naturale

portofino2La richiesta di stato di calamita’ naturale per le attivita’ turistiche penalizzate dal maltempo di quest’estate. E’ la provocazione lanciata da Augusto Sartori, presidente di Stl – Terre di Portofino, il sistema turistico locale del Tigullio. “A mia memoria – si legge nella nota inviata da Sartori – un’estate con un tempo cosi’ brutto non la ricordo. In un anno sicuramente difficilissimo complice la crisi economica endemica, un meteo che inesorabilmente segnala piogge e temporali rischia di dare il colpo di grazia a molte gia’ fragili attivita’ legate al commercio e al turismo”. Sartori chiede anche alle amministrazioni comunali di sforzarsi, “con la fantasia”, per organizzare nel periodo settembre – dicembre eventi che possano recuperare “una parte di quanto si e’ perso in termini economici in questi mesi”.