Maltempo in Toscana, Pisa e Livorno sott’acqua: danni e disagi [FOTO]

/
MeteoWeb

pisaNotte di piogge torrenziali in Toscana dove Pisa e Livorno sono finite sott’acqua con picchi di oltre 130mm di pioggia. Molti sono stati gli allagamenti: a Pisa alcune strade in centro città nella notte sono andate sott’acqua e si sono allagati anche diversi scantinati, mentre la situazione più difficile è sul litorale pisano, a Marina di Pisa e Tirrenia dove intere strade sono state sommerse dall’acqua. Sono in corso gli interventi di vigili del fuoco e protezione civile che hanno chiuso diverse strade della zona, allagata anche la via Emilia nel comune di Castellina Marittima in provincia di Pisa. Sempre a Pisa si è verificato un blackout e stamani molti quartieri in città sono rimasti al buio.

10341640_829795490364113_3239330366592475047_nSituazione molto difficile anche a Livorno dove la città è completamente allagata, molti quartieri anche senza luce e ci sono diverse aziende, negozi e abitazioni allagate. Sono in corso gli interventi dei vigili del fuoco. Completamente allagata la Stazione ferroviaria dove l’acqua sommerge per meta le auto, all’interno della stazione sono andati allagati binari e alcuni sottopassi,molti treni in ritardo e alti soppressi.

I dati pluviometrici sono impressionanti. Sulla vetta dell’Amiata sono caduti 228mm, al Lago di Santa Luce 174mm, a Pitigliano, Sorano e Sovana 170mm, a Cecina 144mm, a San Baronto 133mm, a Casalguidi 128mm, a Livorno 122mm, ad Agliana 121mm, a Melandrone 120mm, a Massa e Cozzile 111mm, a Monte Albano 110mm, a Dreoli 107mm. Dati impressionanti, che diventano davvero pazzeschi se ci aggiungiamo quelli di ieri e delle settimane precedenti in un luglio dalle piogge davvero storiche, da record assoluto. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.